sabato 16 novembre 2013

[DIY hair] ruota svedese

Non sto parlando di nuove tipologie di copertoni per auto ma di un metodo home made, abbastanza semplice per lisciare i capelli senza l'uso di calore. La ruota svedese è appunto un metodo di asciugatura dei capelli che permette poi di ottenere un liscio più o meno perfetto, dipende tutto ovviamente dalla base di partenza. Una riccia-riccia non potrà ambire a un liscio da piastra ma un mosso, un riccio poco definito (come il mio) avrà sicuramente un ottimo risultato.
Perchè fare la svedese: perchè non rovinerete i capelli in nessun modo, una volta imparato è pratico, si può fare da soli a costo zero, la piega dura più e più giorni e elimina anche l'effetto crespo!
Cosa serve per fare la svedese: forcine (becchi d'oca) in quantità, uno o due bigodini grandi, un pettine a denti abbastanza larghi, un turbante o un foulard per avvolgere la testa, un po' di pazienza e, opzionale, un balsamo leave-in per aiutarvi nel lavoro.
Come procedere: il tutto va fatto a capelli esclusivamente bagnati, quindi tamponateli con un asciugamano e brandite il pettine. Create la vostra normale riga (laterale, centrale, etc) e pettinate i capelli in modo che non vi siano nodi. Ricavate la sezione di capelli che sta proprio sopra la nuca e arrotolateli nel bigodone, è la parte più difficile da lisciare e non si può trattare come gli altri capelli. Se avete molta massa potete mettere due bigodini, suddividendo la zona della nuca in una superiore e in una inferiore. Procedete poi con il suddividere i capelli in due sezioni, diciamo quella della parte destra del capo e quella della parte sinistra. Aiutandovi con il pettine iniziate a pettinarli facendoli ruotare attorno al capo e compattandoli per bene. Qui entrano in gioco le forcine: fermateli più che potete e non fatevi sfuggire nemmeno una ciocca! Continuate a pettinarli sul capo e fermali fino a che non avrete fatto tutti i giri necessari per completare l'opera. Ovviamente un taglio sulle spalle impiegherà poco, un taglio a metà schiena ci metterà di più.
Infine avvolgete il tutto con un turbante (di quelli in microfibra) o un foulard, non un asciugamano semplice perchè rischia di spostarsi e rovinarvi il lavoro. D'estate è piacevole anche fare senza. 
Una volta passata un'oretta circa (o quando i vostri capelli saranno asciutti) potete svolgere il tutto e sistemare la piega, nel caso vi sia qualche ciuffo ribelle o se volete dare un po' di volume sulla nuca. Basteranno due colpi di spazzola e phon e il risultato sarà perfetto!

Io uso questo metodo da molti anni e dopo le prime volte non ho avuto più problemi a ruotare i capelli e sistemarli al meglio. Un consiglio: potete ottenere diversi tipi di liscio se partite da una base mossa/riccio indefinito. Spesso io faccio una ruota blanda ovvero senza bigodino e fermandola con poche forcine, in modo che resti morbida, l'effetto che ottengo è un mosso molto bello e naturale. Quindi più fermate saldamente i capelli più otterrete un effetto liscio.
Spero di essere stata utile e di essermi spiegata bene, potete trovare anche qualche video su YT in caso, ma se avete domande fatemele pure, sono a disposizione! 
Buona giornata a tutte! 

4 commenti:

  1. Lo devo assolutamente provare, io li ho mossi ma spesso li piastro e se funziona potrebbe essere un'ottima alternativa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo assicuro, le prime volte forse non sarai proprio soddisfatta ma tu continua a tentare, vedrai che senza la piastra i capelli ringrazieranno :)

      Elimina
  2. Mi ripropongo sempre di provare questo metodo però me ne dimentico puntualmente :D
    la prossima volta provo, ma la vedo dura!

    RispondiElimina
  3. Amazing post! So great:)

    http://theprintedsea.blogspot.de/

    RispondiElimina